Il buio oltre la siepe

aprile 13, 2017 in Puntate e recensioni

puntata del 13 aprile 2017

un libro di Harper Lee,

Cosa c’è oltre la siepe del giardino? La piccola Scout Finch è tremendamente curiosa di scoprire per quale ragione il vicino non esce mai e quale mistero si nasconde in quella casa all’apparenza disabitata; presa dai suoi giochi d’infanzia, Scout ancora non sa quanto calda sarà l’estate che, insieme a padre, fratello e all’intera cittadina di Maycomb (Alabama), le toccherà passare.

“c’erano molti modi per trasformare una persona in fantasma”

“Il buio oltre la siepe”, romanzo vincitore del Premio Pulitzer 1960, è un libro coraggioso e per dimostrare la propria logica si avvale della voce narrante della protagonista: una bimbetta sveglia figlia di un legale. All’Avvocato Finch è stata assegnata la difesa di un uomo di colore accusato di violenza carnale ai danni di una ragazza bianca. Il processo lo proverà innocente oltre ogni ragionevole dubbio, ma la giuria emetterà comunque un verdetto di morte.

“Non è una buona ragione non cercare di vincere per il semplice fatto che si è battuti in partenza”

Nella piccola e dormiente cittadina, Scout sentirà ricadere su di sé le accuse di “negrofilia” rivolte al padre, con relative minacce e paure. Imparerà a distinguere tra realtà e pregiudizio e a fare affidamento sulla propria limpida intelligenza; scoprirà insomma l’importanza di guardare oltre le apparenze e al momento del bisogno, l’aiuto le giungerà proprio da oltre quella siepe…

“la coscienza è l’unica cosa che non debba conformarsi al volere della maggioranza”

Del libro parliamo oggi alle h17 su Radio Voce Camuna (streaming da www.vocecamuna.it), mentre il podcast della trasmissione sarà disponibile da domattina su quest’altra pagina. Buona lettura e buon ascolto,

Sandra Simonetti