Tredici

giugno 8, 2017 in Puntate e recensioni

puntata dell’8 giugno 2017

un libro di Jay Asher,

Clay proprio non se l’aspetta che la scatola da scarpe recapitatagli dal postino contenga delle cassette con incisa la voce di Hannah. Hannah Baker, la studentessa del liceo, sua compagna di classe con la quale ha avuto un flirt e che si è suicidata da qualche giorno. Tra shock e voglia di capire che si trasformano in leggera ossessione, Clay passerà la notte ascoltando la vita di Hannah.

“mi sono resa conto che nessuno conosceva davvero la verità su di me”

Una Hannah sconosciuta, molto diversa dall’immagine di lei costruita ad arte dai pettegolezzi di altri adolescenti; una ragazza dapprima beffarda, ma in fin dei conti fragile, in cerca di comprensione e di un rapporto umano sul quale poter fare affidamento.

“Hannah vuole che noi della lista ascoltiamo tutto quello che ha da dirci.”

Clay non è l’unico ad aver ricevuto le audiocassette ed alla fine della nottata d’ascolto le dovrà a sua volta spedire al prossimo della lista: un elenco di tredici persone che hanno in qualche modo avuto a che fare con la vita della protagonista, senza rendersi conto delle conseguenze dirette o indirette dei rispettivi comportamenti.

“Non si può mai sapere con certezza che tipo d’impatto ognuno di noi può avere sugli altri.”

Il romanzo si presenta come una raccolta di tredici racconti – ognuno dedicato ad una persona specifica, sui temi di mancanza di tatto, violazione della privacy e persino violenza carnale – narrati a due voci: quella di Hannah, vivida sulla cassetta ma ormai lontana per sempre, e quella di Clay, sconvolto e arrabbiato per la valanga che ha travolto l’amica. Dal libro “Tredici” è stata recentemente tratta la fortunata serie di Netflix che tanto ha fatto discutere negli ultimi mesi.

“Avremmo tutti potuto impedirlo. Tutti avremmo potuto impedire qualcosa.”

Del libro parliamo oggi pomeriggio alle h17 su Radio Voce Camuna (streaming dal sito della radio), mentre il podcast della puntata sarà disponibile da domattina da questo link. Buona lettura e buon ascolto,

Sandra Simonetti