La montagna che non c’è

novembre 23, 2017 in Puntate e recensioni

puntata del 23 novembre 2017

un libro di Anna Torretta,

Una ragazzina con l’amore per la montagna diventa donna, guida alpina, e si cimenta nella narrazione delle sue avventure in quota e delle difficoltà incontrate lungo il percorso: un viaggio entusiasmante, semplice e diretto.

“Ho visto montagne immense diventare piccole a poco a poco che mi avvicinavo, mentre le accarezzavo e imparavo ad ascoltarle.”

Le montagne accarezzate da Anna Torretta negli anni sono tante e – come le piace sottolineare – molte delle cime più alte hanno nomi femminili. Particolare interessante per chi ha deciso di far della sua passione un mestiere, entrando in un mondo praticamente dominato dagli uomini.

“C’è un filo che unisce donne e montagna, una specie di affinità. Di appartenenza.”

Le cadute, gli amici persi in scalata, le nuove scoperte di tecnica e volo, l’amore per quella montagna che non c’è – nonostante la sua costante e granitica fisicità – proprio perché la montagna è anche uno spazio mentale (di testa e di cuore).

“La montagna, ormai, è una sorta di pretesto: non conta che cosa rappresenta per il mio curriculum o la comunità alpinistica, conta che mi permette di viaggiare e allargare il mio orizzonte.”

Del libro parliamo oggi alle h17:00 su Radio Voce Camuna (streaming dal sito della radio); il podcast della puntata sarà disponibile da domattina su quest’altra pagina. Buona lettura e buon ascolto,

Sandra Simonetti