ENZO BIAGI Non perdiamoci di vista

gennaio 11, 2018 in Puntate e recensioni

 

puntata dell’11 gennaio 2018

un libro di Loris Mazzetti,

Il giornalismo italiano è fatto anche di nomi, volti e voci. Enzo Biagi è certamente stato una delle firme e dei conduttori più influenti del Novecento. In queste 600 pagine il collega di una vita, Loris Mazzetti, ripercorre la storia d’Italia – e non solo – attraverso le migliori interviste di Biagi; ne racconta la vita – senza trasformare il libro in una biografia – e le vicende di censura di cui, negli anni, è stato oggetto.

“Biagi è stato l’inventore del faccia a faccia televisivo e non solo.”

Biagi apparteneva alla generazione degli anni Venti, quella che si era trovata in giovane età di fronte a fondamentali bivi della Storia e che ne era stata temprata. Tra un’intervista e l’altra, emergono i tratti della personalità e della vita del giornalista: i mesi da partigiano con il suo impegno di raccontare la resistenza, i capelli bianchi già a quarant’anni che gli fecero meritare il soprannome di “Nonno” in redazione, l’umanità e la pacatezza nei rapporti senza per questo rinunciare alla fermezza di carattere.

“Biagi trascorse parte della vita professionale in cerca di testimonianze per capire la ragione di certi drammatici eventi”

Tanti i volti che si susseguono in questo libro: dalle stelle del cinema a quanti hanno combattuto contro la criminalità organizzata; dai pentiti di mafia ai responsabili delle stragi di guerra; dai politici contemporanei agli uomini di fede. Tutti uguali di fronte all’acume e al rispetto dell’intervistatore, tutti interlocutori messi sullo stesso piano da chi amava ricercare la verità nelle storie e nei fatti. Un grande messaggio di giornalismo e una fonte d’ispirazione anche per le giovani generazioni!

“Io faccio delle domande lei è libero di rispondere se lo ritiene opportuno.”

Del libro parliamo oggi alle h17 su Radio Voce Camuna (streaming della radio disponibile dal sito della radio), mentre da domattina sarà possibile ascoltare il podcast della puntata su quest’altra pagina. Buona lettura e buon ascolto,

Sandra Simonetti

PS: non avete ancora visto il video teaser della puntata? Ecco il link per rimediare subito!